Passa ai contenuti principali

E loro? Non son solo bei volti!

Tutto ciò che abbiamo in realtà non ci appartiene, è un tutto che appartiene anche ad altri, anche a tutti coloro  che non hanno ciò che gli spetterebbe di diritto, forse noi popoli civilizzati, come amiamo definirci, abbiamo rubato loro tutto, senza saperlo… forse! Ora dovremmo incominciare a restituire qualcosa, dovremmo partire  restituendo loro un po’ di quella dignità che con il nostro consumismo sfrenato abbiamo rubato loro.

Non voltiamo pagina, fermiamoci un attimo e guardiamo, non spaventiamoci di fronte a tanto dolore, nel preciso istante che stiamo leggendo queste righe c’è chi vive orrende realtà. Chiudiamo gli occhi e ascoltiamo il silenzio, c’è chi sottovoce, con un filo di voce, vuole essere considerato un essere umano e non solo qualcosa da dimenticare….

















Commenti

  1. E' vero... si fa presto a dimenticare che abbiamo avuto tutti una parte nel creare situazioni come quella che tu vedi ogni giorno...
    per questo le persone come te sono ancora più preziose.
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo è vero molti dimenticano ma quel che è peggio la maggior parte non vuole sapere. Sei sempre molto gentile april ad intervenire con i tuoi commenti

      Elimina
  2. Cosa si può fare realmente, Carla? Perchè, magari x nascondermi, ma non mi fido molto delle varie associazioni benefiche....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo che tu voglia nasconderti, la realtà è che non si sa di chi fidarsi. Io sono qui di mia iniziativa perchè ho deciso di dedicare un po' di tempo a questa gente. Ci sono associazioni molto serie che stanno facendo molto. Io non posso fare nomi ma ci sono. Quando si è sul posto tutto è più chiaro:

      Elimina
  3. Carissima Carla...nulla come queste immagini può rendere l'idea di ciò che è la "vostra" situazione....si perchè ormai tu fai parte integrante del posto e della gente!!! Tu "sei" quella gente ..perchè si vede che ce li hai dentro!!!!
    Tre cose:
    1- a parte che sono tutti belli..ok....ma quanto è meravigliosa la bimba della prima foto? E' di un bello incredibile!
    2- Vorrei sapere che cosa fa il signore che spacca le pietre...a cosa serve romperle? oppure cerca qualcosa all'interno?
    3- nei miei limiti su ciò che "potrei" fare...mi accodo a Ste per sapere di chi ci si può fidare....
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao BiancaneveRossa, Pima di tutto dirmi che io "sono" quella gente credo che sia un complimento che non ha paragoni, quindi un grazie di cuore.
      1- Quella bimba è davvero bellissima e come tante bimbi anche lei ha una storia sulle spalle che è come un macigno.
      2- Il signore che spacca le pietre non è un signore ma un ragazzino di 14 anni, ti rimando al mio post "Piccoli schiavi". Sto anche preparando un altro post di questi bambini/ragazzini
      3- Come ho detto a Ste io non posso fare nomi ma le associazioni ci sono. Non ci vuole molto per aiutare questa gente. Io consiglio sempre che sarebbe bello venirsi a fare le "ferie" qui perchè sarebbero indimenticabili, ma non come turista, semplicemente tra la gente.

      Elimina
  4. Non riesco a dire qualcosa che non sia banale. Sento molto le cose che scrivi, vorrei fare di più. Cerco di prestare attenzione a chi incontro ogni giorno, nella speranza che piccoli gesti possano comunque generare qualcosa di positivo.
    Che belle immagini che ci regali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E stai facendo davvero la cosa giusta: parlarne e prestare attenzione, cogliere gli sguardi e gli attimi di chi sta male. Sapessi come fa bene un sorriso a queste persone, certo hanno bisogno di tutto ma si può partire da un sorriso e da una carezza. La gente non vuole sentire parlare di questi argomenti, sono scomodi, io amo definirli "argomenti disturbatori" della quiete. Sono problemi così grandi ed in mano a persone così in alto che noi ci sentiamo piccoli piccoli, ma indipendentemente da tutto noi possiamo fare piccoli gesti per ricordarli e se possibile aiutare alcuni di loro.

      Elimina
  5. Grazie... un momento per pensieri come questo riporta alla realtà delle cose.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tiziana, la realtà della metà dell'umanità è questa, non hanno chiesto loro di nascere in questa parte di terra.GRazie a te per aver condiviso questo post.

      Elimina
  6. io porto dentro di me tanti di questi occhietti scuri che hanno cambiato per sempre la priorità delle cose.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Giorgia in questo blog.
      E' inevitabile che le priorità cambino, se non cambiassero dopo un'sperienza come questa vorrebbe dire avere seri problemi nella sfera emozionale . Ho imparato che il giusto valore delle cose è questo.
      Faccio un salto a farti visita.....

      Elimina
  7. hai ragione... ma non so come si può cambiare questo mondo...
    Spero almeno che questi bambini, assistiti da voi, abbiano un futuro migliore...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io lo spero davvero, perlomeno sappiamo bene che se imparano a leggere e scrivere e incominciano ad andare a scuola possono confrontarsi con il resto del mondo e quindi individuare chi li vuole sfruttare e chi li vuole aiutare.

      Elimina
  8. Ciao Carla, scusami per lo spaventoso ritardo. Come sai una giornata triste, poi avevo una visita di controllo al seno, poi un sacco di pratiche da sbrigare tra IMPS e INAIL, e non volrvo nrmmrno rispondere troppo velocemente a un post come questo. Rispetto alle altre tue lettrici mi sento in una posizione privilegiata perchè tante volte, dalla tua viva voca, a casa mia, ho sentito il racconto della vita di queste persone, di questi bambini, e mi sento anche la peggiore di tutte perchè ne abbiamo tanto parlato e riparlato e poi anch'io alla fine non ho fatto niente. Ecco, le persone come te che veramente danno tutto agli altri hanno l'obbligo di fare quello che fai tu, farci leggere queste cose, vedere queste fotografie, metterci costantemente davanti a questa realtà per farci capire che dobbiamo smetterla di commuoverci e di parlare ma dobbiamo fare, certo secondo le proprie possibilità.. quello che si può , ma smetterla di rimanere fermi. Grazie per quello che fai!
    Comunicazione di servizio: domani se puoi torna sui commenti e se riesci dillo anche a Diana e Valentina Sto facendo partire una piccola iniziativa insieme a Audrey e vi vorremmo con noi.
    Ciao un grosso abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sto seguendo tutto passo passo......
      Grazie di tutte le belle cose che mi dici!

      Elimina
  9. Ciao, sono passata ad invitarti ad un post di massa; se passi da me e leggi questo articolo capirai il perché

    http://iltemporitrovatodiantonella.blogspot.it/2012/07/timbuctu.html?
    > utm_source=BP_recent


    stanno distruggendo qualche cosa che appartiene al patrimonio dell’umanità, ma nessuno ne parla, se vuoi aiutaci a spargere la voce e a sollevare un “polverone”.
    Oggi leggi l’articolo sul mio blog poi, se ti va invita quante più persone puoi a leggerlo inviando loro questo commento, poi, sempre se ti va, martedì 10/07 passa da me, copia il post che pubblicherò e mettilo sul tuo blog,se lo facciamo tutti insieme e ci aiutate a spargere la voce aumentiamo la portata e possiamo far sapere a tutti quello che sta succedendo , perciò , se potete fate girare questo commento. L’intento è quello di creare un fenomeno di massa che permetta di far trapelare la notizia il più possibile, nel nostro piccolo vogliamo dare un contributo, se ti va aiutaci anche tu. Collabora con me in questa opera di sensibilizzazione Audrey autrice del blog Borderline.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sto documentando, è uno scempio...

      Elimina
  10. Dobbiamo molto a questi visi, a questi sussurri perchè hanno cambiato la nostra vita per sempre. Sapere di svegliarmi qui al mattino e di stare insieme a loro rende la mia vita migliore. Vorrei tanto che più persone capissero che è realmente così. Grazie per questo bellissimo post.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io vorrei che più persone capissero, per questo scrivo di loro e di noi.
      Stiamo ricevendo molto da loro!

      Elimina
  11. Hai ragione,i loro sono dei volti stupendi che però ci infastidiscono perchè parlano muti alla nostra coscienza. E quello che ci dicono spesso non ci piace. Dovremmo avere una loro foto tra quelle esposte nelle nostre belle credenze...

    RispondiElimina
  12. p.s. meno male qui niente codici...anche esprimere un'opinione diventa un lavoro

    RispondiElimina
  13. E a proposito di "arrangiatevi" io quell' articolo l'ho letto sull'Espresso giornale, ma mi ha talmente impressionato che è stato lo spunto per la sezione degli scempi. E questo si che lo è. Quando vedo questi esseri umani che lottano per un bicchiere acqua non infetto guardo i miei bambini e penso: è solo fortuna se noi siamo qui e loro sono lì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo silenzio infatti, Non hanno scelto loro di nascere qui e nemmeno noi e i nostri figli di nascere lì. Per questo dovremmo saper ascoltare di più, Forse domani avremo bisogno noi di essere ascoltati.
      Grazie per essere passata di qua.
      A presto!

      Elimina

Posta un commento

*INFORMO CHE TUTTI I COMMENTI ANONIMI VERRANNO RIMOSSI.*

****************************************************
GRAZIE A CHI SI IDENTIFICA E SI FIRMA!
****************************************************

Copyright © 2016
L'autore si riserva in ogni momento il diritto di modificare o eliminare le informazioni ivi contenute.
Per ogni immagine, fotografia e testo, presenti nel blog, che non appartengono all'autore del blog ilcastdellanostravita.blogspot.it, sarà dovutamente specificata la fonte.


Post popolari in questo blog

L'ho visto, l'ho rivisto e mi ha fatta stare bene 



Dal canale di William Wei

Tiziano Terzani

Domande: Quale? Perchè?

Grazie ragazzi dei commenti al post precedente  ma mi piacerebbe sapere, per pura curiosità (personalissima), qual'è l'opera delle "Tre Grazie " che vi è piaciuta di più? E perchè? O magari vi piace un'altra opera (sempre le Tre Grazie) che non ho postato?

carlafamily