Passa ai contenuti principali

Oggi Monet

....E per voi, o Monet, il più bel paesaggio sarà sempre quello che dipingerete domani.   
H. de Régnier, Claude Monet, in "Le Mercure de France", 1921
**********************************************************

Donne in giardino  1866
Museo d'Orsay -  255x205 cm













Impressionismo, finalmente la libertà di osservare il presente e adagiarlo con felicità, ossessione, eccitazione e rivoluzione. 


Colazione sull'erba 1866
Museo D'Orsay - 124x181 cm





Osservare il presente e fermarlo, questo è ciò che l'artista ha colto in un attimo di esistenza. 
Una modernità struggente, tale al punto da gettare scandalo tra i grandi della pittura.

La passeggiata (Camille Monet con il figlio Jean sulla collina)
1875   -     National Gallery  - 100x81 cm

L’impressionismo è definito un movimento pittorico francese proveniente dal realismo, la quotidianità è il centro per l'artista, nessun messaggio ideologico o politico ma solo il lato piacevole della società di un tempo.
Molti scrittori ci descrivono con maestria la vita francese di quel tempo ma gli impressionisti ce ne danno un'immagine completa.


Son come poeti che scrivono colorando, sfumando il loro tempo e percorrendolo, la stessa immagine che ad ogni ora del giorno assume una luce nuova mai uguale. Così noi oggi, moderni viaggiatori tra i colori, possiamo strappare a quel tempo ancora colori e ancora luce e magari immergerci con lo sguardo nel quotidiano di quel passato. 

Donna con il parasole girata verso sinistra
1866   Museo d'Orsay  131x88 cm

Donna con il parasole girata verso destra
1866   Museo d'Orsay 131x88 cm 








Camille Monet con bambino - 1875


Ninfee -Nei quadri di Monet per un certo periodo hanno  grande rilevanza  le ninfee, che compaiono in circa trecento tele. La ninfea, fiore d’acqua senza radici e quindi in continuo movimento nei fiumi, negli stagni, considerata quindi quasi  il simbolo di quella realtà mai fissa e perennemente mobile che gli impressionisti cercavano di rappresentare. 


Tutto questo è una realtà catturata così com'è.
Impressionismo!
...ed è solo un esempio

Alcuni critici dell'epoca dissero ...........

L'occhio ricompone ciò che il pennello ha dissociato e ci si accorge con stupore di tutta la scienza, di tutto l'ordine segreto che ha diretto questo ammucchiamento di macchie che sembravano spruzzate in una pioggia furiosa. È una vera musica d'orchestra in cui ogni colore è uno strumento con un ruolo distinto, e i cui momenti, con le loro tinte diverse, costituiscono i temi successivi. Monet resta uno dei più grandi paesaggisti nella comprensione del carattere proprio di ogni suolo studiato, ciò che è la suprema qualità della sua arte.  C. mauclair, L'Impressionnisme, son histoire, son esthétique, ses maìtres, 1904

Nessun pittore ormai potrebbe liberarsi dei problemi che Claude Monet ha posti o risolti. L'opera di Claude Monet è passata già nel linguaggio della pittura, come l'opera di uno scrittore di genio passa nel linguaggio scritto e l'arricchisce. Non è questione di pittura chiara o di pittura scura. II problema della luce è più vasto di quello della luminosità. Un Rembrandt che nascerà domani dovrà della gratitudine a Claude Monet.   O. mirbeau, Les 'Venise' de Claude Monet, 1912

...quanto deve tutta la pittura moderna all'impressionismo che, oggi, con tanta leggerezza rinnega.  G. marchiori, in "Corriere Padano", 21 luglio 1931


Commenti

  1. Bellissimo Carla! Ci voleva un bel post come questo in una giornata così grigia! Lo scorso anno ho avuto la fortuna di visitare le due grandi mostre dedicate all'impressionismo che si sono tenute in Italia: Mediterraneo ( da Courbert a Monet a Matisse ) a Genova e Impressionisti (Capolavori della collezione Clark) a Milano.
    Aveva ragione Dostoevskij quando diceva che sarà la bellezza a salvare il mondo.
    Ciao, un forte abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto Antonella, è tornato a splendere il sole nel pomeriggio, faceva davvero caldo oggi.
      Quanta ricchezza abbiamo e tutta volta alla bellezza, è vero potrebbe salvare il mondo se solo l'uomo lo volesse.
      Ciao, a presto!

      Elimina
  2. Un post meraviglioso per un artista eccellente, ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Monet è davvero meraviglioso e l'impressionismo ha il suo gran fascino. La sua storia è davvero interessante, pittori moderni nella giusta epoca.
      Ciao Simo, grazie tantissimo dei tuoi passaggi.

      Elimina
  3. Davvero spettacolare l'impressionismo. Ad un primo approccio infastidisce la poca chiarezza delle immagini, se ci stai troppo vicino è vero, come diceva quel critico, vedi che il pennello ha operato una vera e propria dissociazione, ma poi da una certa distanza, e solo da quella, più che l'occhio, la mente ricompone ciò che manca, ricucisce gli strappi, vede un'insieme coerente. Così è pure nella vita: quando stiamo troppo vicini ad una cosa ci perdiamo nei dettagli, lasciandoci sfuggire la visione generale...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco cosa disse L. Leroy, in "Le Charivari", nel 1874: "...vogliate solo dirmi che cosa rappresentano quelle striscioline nere in basso.
      — Ma — risposi — sono persone che passeggiano.
      — Sicché, quando passeggio per il boulevard des Capucines appaio così? Fulmini di Giove;
      ma, insomma, vi prendete forse gioco di me? [...]."
      Altri dissero di lui: "... ha liberato la pittura del suo tempo dal metodo accademico degli impasti tradizionali, rigettando l'ispirazione letteraria o allegorica, e, in virtù del suo temperamento anticlassico, l'ha ricondotta a un sano realismo. [...]"

      Una svolta definitiva nella pittura, un'innovazione dalla quale nessuno può tornare indietro, un modo nuovo che non sostituisce nulla ma che arricchisce l'arte.
      Ciao Fatima, un caro saluto!

      Elimina
  4. Sarei scontata se dicessi che Monet (ma anche Toulouse Lautrec) sono tra i miei artisti preferiti?
    io ho un pittore in casa, sai (mio marito) e, quando siamo in giro, sono costretta ai "musei forzati" perchè l'arte corre nelle sue vene.
    a lui ovviamente piaciono altri tipi di artisti ma io, da donna e romanticone, amo gli impressionisti.
    grazie per questa bella dedica a Monet.
    vaty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Vaty vivi immersa nell'arte, musica, pittura...è stupendo, è una ricchezza.
      Nella mia famiglia abbiamo sempre amato andar per musei,n monumenti e castelli, i miei figli sono amanti della letteratura e dell'arte e io ne sono felice perchè possono vedere il bello dell'uomo.
      L'impressionismo non è sempre romanticheria è una gran forza che esprime svariati stati d'animo e coglie attimi che sfuggono, inoltre al suo tempo è stata una vera innovazione per tutta la pittura futura.
      Un caro saluto cara Vaty.

      Elimina
  5. Monet è sensazionale. Tempo fa ho avuto la possibilità di visitare la sua meravigliosa residenza di Giverny e vedere dal vivo ciò che lui con grande maestria metteva su tela. Non dimenticherò mai quell' esperienza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un'esperienza davvero emozionante che non si può comprendere se non la si vive.
      Un bacciottone cara la mia Dianina.

      Elimina
  6. Uno dei più grandi esponenti dell'impressionismo.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su Monet ho trovato questo scritto: "Monet ha confidato a un giovane pittore che avrebbe desiderato nascere cieco e recuperare all'improvviso la vista per non sapere nulla degli oggetti e trovarsi in uno stato vergine davanti alle apparenze, desiderio che serve a chiarire paradossalmente la sua estetica della sensazione. Nel momento in cui i filosofi discutono circa la preminenza della vista e del tatto nella rivelazione del mondo esterno, istintivamente egli accorda alla vista una funzione assoluta e autonoma, al contrario del realismo per il quale la vista era semplicemente un organo sussidiario J. Leymarie, L'Impressionnisme," 1959

      Un caro saluto Cavaliere.

      Elimina
  7. Risposte
    1. Ed è solo una piccola parte di questo grande artista e dell'impressionismo.
      Ciao Giorgia, a presto!

      Elimina
  8. L'impressionismo è stato un movimento tra i più importanti nell'ambito della pittura. E quelli da te illustrati con i loro quadri sono fra i più grandi.
    Grazie del tuo passaggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, una vera rivoluzione che ha scatenato il sarcasmo e lo scandalo di molti altri grandi artisti che però il tempo ha provveduto con tatto a rimettere nelle giuste dimensioni, così doveva essere, anche l'impressionismo ha lottato per farsi notare perchè aveva molto da dare al mondo dell'arte. Troppe emozioni sarebbero andate perse senza questo modo di fare arte.
      Ciao Ambra, passare da te è stato un piacere.
      A presto!

      Elimina
  9. questo post mi fa ricordare l'esame di storia dell'arte contemporanea... che iniziava proprio con l'impressionismo e Monet... fu un esame che mi appassionò così tanto, l'arte è una musica che crea ricchezza, è indubbiamente queste tele tendenti un po' a sfumature d'indefinito mi piacciono così tanto... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero Domenico, sono sfumature di indefinito che formano una meraviglia, sono gli "scatti" di un attimo.
      A presto!

      Elimina
  10. ...."donne in giardino" è stupendo.... Ho sbagliato epoca..... un abbraccio....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sembra tutto leggiadro e fresco, è proprio l'effetto dell'impressionismo. Hai notato le dimensioni del quadro?
      Sono naturali.
      Ciao a presto!

      Elimina
  11. Ciao Carla,
    ma che post sublime, io adoro l'arte e una cosa che mi riempie e mi commuove spesso, credo che sia un modo talmente alto e perfetto di esprimere i sentimenti e le sensazioni.
    Baci

    RispondiElimina
  12. Passo ad augurarti un sereno pomeriggio.

    RispondiElimina
  13. "Son come poeti che scrivono colorando, sfumando il loro tempo e percorrendolo, la stessa immagine che ad ogni ora del giorno assume una luce nuova mai uguale. Così noi oggi, moderni viaggiatori tra i colori, possiamo strappare a quel tempo ancora colori e ancora luce e magari immergerci con lo sguardo nel quotidiano di quel passato."

    Un'intreccio di sensazioni ed emozioni davvero unico e sconvolgente! carla possa avere vita lunga e prospera.

    RispondiElimina

Posta un commento

*INFORMO CHE TUTTI I COMMENTI ANONIMI VERRANNO RIMOSSI.*

****************************************************
GRAZIE A CHI SI IDENTIFICA E SI FIRMA!
****************************************************

Copyright © 2016
L'autore si riserva in ogni momento il diritto di modificare o eliminare le informazioni ivi contenute.
Per ogni immagine, fotografia e testo, presenti nel blog, che non appartengono all'autore del blog ilcastdellanostravita.blogspot.it, sarà dovutamente specificata la fonte.


Post popolari in questo blog

L'ho visto, l'ho rivisto e mi ha fatta stare bene 



Dal canale di William Wei

Tiziano Terzani

Domande: Quale? Perchè?

Grazie ragazzi dei commenti al post precedente  ma mi piacerebbe sapere, per pura curiosità (personalissima), qual'è l'opera delle "Tre Grazie " che vi è piaciuta di più? E perchè? O magari vi piace un'altra opera (sempre le Tre Grazie) che non ho postato?

carlafamily