Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2013

Momenti

Oggi svolgendo alcune faccende, piccole faccende domestiche, mi accorgevo che nonostante gli anni trascorsi la scena che si presentava era la stessa: io che sfaccendo qua e là e mia figlia appostata nei dintorni intenta a parlare... parlare.... parlare di mille cose, problemi, gioie, domande, riflessioni. Lo faceva già da piccolina, mentre lavavo la verdura nel lavello o preparavo il pranzo o la cena o mentre lavavo i piatti. Lei si posizionava in un punto vicina a me quel tanto che bastava per non essermi d'intralcio e incominciava a raccontare della sua giornata, di chi aveva incontrato, con chi aveva conversato, domande alla ricerca di consigli, scavando nei pensieri di ognuno per comprenderne i veri sentimenti e motivi di ogni pur piccola azione continuando a seguirmi per tutta la casa per non perdere il filo della conversazione, gesticolando indaffarata per non farmi mancare nemmeno le scene degli avvenimenti.  A volte dovevo proprio concentrarmi con tutte le mie facoltà int…

El español que se enamoró de Nicaragua

Per lui, questo paese non è un paese, ma uno stato d'animo. Ha scritto tre edizioni di una guida per il Nicaragua, un libro sul Rio San Juan e un altro su come parlano i nicaraguensi




Joaquim Rabella Vives, ha 71 anni, è nato a Barcellona, architetto di professione, venne in Nicaragua all'inizio di dicembre 1985. Non appena mise piede in Nicaragua andò a Leon per sostenere il piano di gestione urbana. E 'stato, come si diceva a quel tempo, un "internazionalista".  In questa città coloniale si celebrava "La Griterìa"  ma lui (seppur spagnolo) non capiva la metà di quello che diceva la gente, così prese un quaderno e non se ne separò per parecchi mesi.

Joaquim annotò, annotò e annotò, lo racconta con una grazia contagiosa e a lui tipica.

Dice: "Ho iniziato a scrivere, scrivere, scrivere, fino a quando ho avuto 500 nuove parole. Ad ogni pasto, ogni uscita, andavo con il mio quaderno".
Scoprì che il Nicaragua aveva 500 parole che in spagnolo non es…

Chi lo ha detto che i prematuri...........?

Domenica 17 Novembre era la giornata internazionale dei prematuri ed io ero concentrata su altre cose quindi arrivo in ritardo parlando di un tema che mi sta molto a cuore e che ho vissuto stretta alla mia famiglia in prima persona.
Non è mai troppo tardi però!


Vorrei dire molte cose riguardo a quell’esperienza difficile. Tutti in famiglia, comunque, l’affrontammo con molta serenità, o almeno così cercammo di far credere, senza lasciarci influenzare da antichi e sciocchi preconcetti che ci rifilavano ogniqualvolta vedevano il nostro piccolino nato prematuramente. Ma non c’è niente da fare la preoccupazione entra nella testa  e le domande restano Quell’8 agosto entrò nella nostra vita quella minuscola creatura che vedevamo respirare in quell’incubatrice così grande da far sembrare quel corpicino quasi perso. Flebo infilate dappertutto, sondino al naso che portava una sorta di cibo aquel piccolissimo stomaco. Tempi duri, difficili, tutta la nostra fragilità era esposta alla vita. Quando t…

Nicaragua, rifugio per i pensionati

Oggi leggendo El Nuevo Diario mi imbatto in un articolo che leggo con una certa soddisfazione e che mi fa tirare un sospiro di sollievo e un...... Finalmente! Finalmente, sì, qualcuno si è accorto che il Nicaragua è uno spettacolo di natura con i suoi Oceani, i suoi laghi e i suoi vulcani, vale la pena, in maniera assoluta, prendere in considerazione questo Paese. Ecco cosa scoprono finalmente:  Il Nicaragua è diventato uno dei "migliori paradisi" per i pensionati americani , il basso costo delle proprietà immobiliari, le sue  due coste, la natura rigogliosa e il suo clima soleggiato, queste sono le considerazioni di Kathleen Peddicord in un blog pubblicato ieri in The Huffington Post. "...il grande vantaggio è il basso costo della vita in Nicaragua, che è tra i più bassi che si trovano in qualsiasi parte del mondo", ha detto Peddicord. Nicaragua, la meta ideale per i pensionati statunitensi ( .......e perchè no anche di altri Paesi? ...aggiungo io) Questa analisi coinc…